47 Morto che parla

di Sergio Nuzzo

Devi essere un utente registrato per votare quest'opera.
Attendere...Attendere...
Pubblicato il 27 febbraio 2017
Antonio Peletti è un tirchio e antipatico marito che scompare da casa per due anni. Al suo ritorno, la moglie decide di vendicarsi: facendosi aiutare da una compagnia d’artisti, farà credere al marito d’essere morto e finito in Paradiso. Tra inganni ed equivoci, un susseguirsi di risate danno vita a uno spettacolo adatto a tutta la famiglia. Lo spettacolo, che trae origine dal testo originale di Ettore Petrolini, rende omaggio al film del 1950 diretto da Carlo Ludovico Bragaglia citando alcune delle battute più famose senza distaccarsi dalla trama originale. La famosa frase “… e io pago!” di Totò torna a essere pronunciata da Sergio Nuzzo.

Nessun commento

Lascia il tuo commento