Anatomia di un risveglio

di Barbara Mugnai

Devi essere un utente registrato per votare quest'opera.
Attendere...Attendere...
4,00
su 5
Pubblicato il 7 dicembre 2017
Un monologo antispecista scritto e interpretato da Barbara Mugnai, “Anatomia di un risveglio” è un viaggio autobiografico attraverso il quale si riflette e si invita a riflettere sulla condizione animale, umana e non umana, su cosa si nasconde dietro i nostri piccoli e grandi gesti quotidiani, sull’importanza enorme di questi stessi gesti e su quello che possono provocare; un messaggio di pace che va oltre ogni discriminazione e barriera.Due ore di parole, musica, brevissimi video in cui si sorride, si ride, ci si commuove e si prova a guardare la realtà da un diverso punto di vista.Perché… “Matrix è ovunque. È intorno a noi. Anche adesso, nella stanza in cui siamo. È quello che vedi quando ti affacci alla finestra, o quando accendi il televisore. L’avverti quando vai al lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. È il mondo che ti è stato messo davanti agli occhi per nasconderti la verità.”

8 commenti

  • Maria giuseppina Papaleo 7 mesi fa

    ma ci vuole una password per vederlo? chi mi risponde? per piacere! io mi sono iscritta, ho pagato ma mi esce una scritta che tradotta significa accesso negato

    • Barbara Mugnai 7 mesi fa

      Maria ti ho risposto in basso! 😊
      Ho già scritto agli amministratori, attendo risposta e ti faccio sapere!
      Non preoccuparti, la risolviamo! 😊
      Questi sono i commenti al video che io vedo, ma non ho il potere di fare niente, dal punto di vista tecnico, se non provare a contattare, appunto, gli amministratori della piattaforma.

  • Maria giuseppina Papaleo 7 mesi fa

    mi esce la scritta cannot load crossdomain access demed 2048

  • Maria giuseppina Papaleo 7 mesi fa

    non mi consente di vederlo eppure ho pagato

  • Fabrizio Naldoni 8 mesi fa

    Un viaggio coinvolgente, appassionante, completo, a tratti duro e veritiero, a tratti persino divertente, in cui Barbara mette a nudo se stessa e ripercorre con coraggio il percorso che l’ha portata a rivedere la sua vita, a mettersi in discussione e ad abbracciare l’antispecismo.
    Un racconto autentico e toccante che non può non invitare ad una sana, profonda riflessione, ad un “risveglio” delle proprie coscienze e di se stessi.

  • Rita Ultimare 8 mesi fa

    Cara Barbara, è la terza volta che guardo il tuo spettacolo: la prima con mio figlio, la seconda con mia sorella e la terza stasera con mia figlia. Siamo tutti e quattro vegani e abbiamo apprezzato tantissimo il tuo monologo. Ci siamo rispecchiati nel tuo dolore, nella tua frustrazone e nella tua voglia di informare affinchè il veganismo si diffonda il più possibile. Ci sei piaciuta tantissimo, sia come attrice che come autrice. Eravamo molto dispiaciuti perchè ci tenevamo a vederti al Miveg ma per fortuna il tuo meraviglioso spettacolo è anche qui. Bravissima!! Grazie per quello che fai per gli animali. Ti vogliamo bene. Rita, Biancamaria, Giulia e Claudio

    • Barbara Mugnai 8 mesi fa

      Ciao Rita, ti ringrazio tanto per le tue parole e per tutto il calore che ne traspare. Il sostegno e l’incoraggiamento che mi danno sono essenziali per continuare, per dare un senso a questa forma di artivismo. Vi ringrazio ancora e vi abbraccio, sperando che presto, comunque, ci si possa incontrare di persona, ché dal vivo è tutto più bello… <3

Lascia il tuo commento