Parking

di Sergio Colicchio

Pubblicato il 5 marzo 2016

Parking” è un’operetta per tre personaggi e pianoforte. La scena si svolge nella piazza di una qualsiasi città del paese, nella quale vive e lavora un parcheggiatore abusivo. Non appena la vede, egli si innamora di una donna che è intenta, invano, a cercare parcheggio per la propria auto. Fra i due sembra scoccare una scintilla d’amore, ma, in realtà, la donna è già sposata con un ricco e gelosissimo Finanziere, il quale tenterà di eliminare la fittizia attività del parcheggio abusivo e ristabilire nella piazza la legalità persa.

La situazione precipita poi quando uno scopre che la propria moglie ha stretto amicizia con il suo acerrimo nemico e l’altro, invece, scopre con suo dolore che la donna di cui si è invaghito è sposata e proprio con il Finanziere.

Dopo una serie di peripezie tra centinaia di note, si giungerà all’inevitabile happy ending, con una morale che certamente sarà colta da ogni spettatore…

Nessun commento

Lascia il tuo commento